venerdì 8 febbraio 2008

L'omino "oberon"...


Si alza ogni mattina presto, una doccia veloce nel suo bagno magico e via di corsa col suo mezzo tecnologico con doppie turbine a iniziare il proprio lavoro per soddisfare i desideri di ognuno.
E' indaffarato tutto il giorno cercando di fare il meglio nel suo lavoro (e riuscendoci benissimo) e soprattutto trova sempre un momento per parlare al telefono con l'instancabile telefonatrice "Logorren" (nonchè la sua fidanzata) che lo chiama spesso e si preoccupa quando parte per le sue "missioni" speciali...
E' instancabile quando lavora: crea, modella con la cera, fonde tutto nel forno magico e a fine cottura controlla che tutto sia a posto. E' un lavoro impegnativo che lo porta a stare fuori tutto il giorno ma a fine lavoro, con le sue doppie turbine, spicca il volo fino a casa, stanco ma intento a riflettere i suoi occhi sul mondo che gli appartiene contenuto in un rettangolo da 22'.
Oberon sei pazzescamente inesauribile.

6 commenti:

Rita ha detto...

Non dico chi è ma mi sa che lo conosco vero? Complimenti per la foto, è venuto molto bene. :-)

lestmills ha detto...

mi sa proprio che lo conosci!!!

Max ha detto...

oberon?

simone240873 ha detto...

salve... sono oberon!!!

noi, dal paese senza tempo libero, siamo sempre indaffarati... OBERATI, ma non si può non trovare un pò di tempo da dedicare a Logorren, anche solo per dirle "quì Oberon... Non ho tempo... Ci sentiamo più tardi!!!".

lestmills ha detto...

e Logorren è felice che trovi un pò di tempo per lei tra una "magia" e l'altra!!! :)

Max ha detto...

Ma nell'intimità vi chiamate davvero Oberon e Logorren?
certo non vi facevo tipi da "amore e tesoro", ma non vi facevo nemmeno tipi che usano nomi elfici ottenuti da storpiature di vocaboli forbiti!!
... si ... non vi ci facevo! :-)